art-point.it logo

Carello

No products in the cart.

Acquerelli – Tutto quello che devi sapere

9. 6. 2021 | Art How

Gli acquerelli sono una miscela di coloranti vegetali, minerali, animali e sintetici e un legante idrosolubile chiamato glicerina.

Sebbene i pastelli a base d’acqua siano disponibili per i bambini all’asilo o a scuola, gli acquerelli che vendiamo sono di una classe di qualità superiore, poiché sono più pigmentati, hanno una superficie migliore e hanno una pellicola migliore.

Sono adatti sia a dilettanti che a creatori e professionisti seri.

Come trattiamo l’acquerello?

L’acquerello è una tecnica di pittura leggera che ci permette di dipingere superfici delicate, vetrose, trasparenti e morbide, è facile da imparare, ma molto difficile da padroneggiare.

Le correzioni sono più difficili o addirittura impossibili rispetto alle vernici acriliche o all’olio e richiedono molta preparazione, quindi gli acquerelli devono essere dipinti con cura.

Nonostante sia una tecnica più difficile, i problemi iniziali danno rapidamente frutti e consentono di far scorrere la carta con un pennello come dei veri maestri.

La pittura con acquerelli viene eseguita con la tecnica del “chiaro-scuro”, a differenza delle tecniche ad olio e acriliche in cui si inizia a dipingere dal scuro al chiaro, oppure si inizia con lo sfondo e poi si dipinge “verso di noi”.

Quindi, con l’acquerello, troviamo prima dove posizionare le superfici e i toni più luminosi nel dipinto, e solo allora oscuriamo tutto ciò che li circonda.

L’acquerello è una tecnica che ci costringe a considerare come e in quale ordine disegneremo i tratti della pittura, quindi è consigliabile iniziare con uno schizzo.

La maggior parte dei creatori fa uno schizzo con una matita leggero e morbido, e poi cerca di coprire questi tratti.

Tuttavia, questo non è sempre necessario, poiché può anche essere interessante vedere i tratti di matita.

Alcuni acquarellisti lasciano intenzionalmente un disegno visibile con la matita o addirittura lo enfatizzano e lo aggiornano con inchiostro calligrafico, china o altre tecniche di mix-media.

Gli acquarelli sono anche molto utili come mezzo per dipingere opere con inchiostro, come disegni architettonici o grafici per ottenere una maggiore espressione. Tuttavia, bisogna fare attenzione perché alcuni inchiostri sono solubili in acqua!

Nell’acquerello è tuttavia molto difficile imitare i colori pastello.

Acquerello in tubetti o godet?

Quando gli acquerelli si asciugano, rimangono ancora vivi e solubili in acqua, il che significa che quando viene di nuovo a contatto con l’acqua, reagisce ovvero si attiva, quindi i colori sono disponibili sia in cubetti – godet in pigmento essiccato, oltre che in tubi.

È possibile acquistare colori ad acquerello confezionati a secco in godet o semi-secchi in tubi o in bottiglie in forma liquida.

I colori nei tubi sono liquidi poiché contengono più glicerina, facilitando la miscelazione con l’acqua.

L’acquerello nel godet deve essere prima attivato / ammorbidito applicando acqua, quindi rimosso dal godet con un pennello e applicato sulla tavolozza o direttamente sulla carta.

A differenza della maggior parte dei colori ad acquerello, i colori in bottiglia non contengono pigmenti sospesi, ma un colorante idrosolubile.

Il più grande vantaggio è che queste vernici non granulano. Un colorante di questo tipo è purtroppo meno resistente alla luce e al degrado del tempo, ma è molto più intenso e luminoso.

LACCATURA

I colori ad acquerello sono estremamente sensibili alla luce e, con un’esposizione prolungata, i colori ad acquerello si sbiadiscono completamente senza una protezione adeguata.

Pertanto, è necessario conservare i dipinti ad acquerello in una cartella opaca, e se vogliamo esporli (es. Appenderli al muro), dobbiamo verniciarli con vernici acquerellabili dedicate e glassare l’acquerello (preferibilmente con vetro protettivo UV).

PENNELLI

I pennelli per acquerelli possono essere artificiali (poliammide) o naturali (martora, scoiattolo).

I pennelli artificiali sono più economici, assorbono meno acqua e sono adatti per pennellate brevi, per i dettagli.

I pennelli con setole naturali sono più costosi, ma possono assorbire molta più acqua, il che facilita notevolmente la pittura con gli acquerelli, poiché tali pennelli ci consentono tratti lunghi e traslucidi e altre tecniche avanzate.

I pennelli per acquerelli sono rotondi, spessi e con una punta molto sottile, è preferibile uno spessore elevato del pennello in quanto può contenere molta più acqua o vernice e può applicare tratti più lunghi con esso. La ristrettezza della punta non dovrebbe differire tra i pennelli, si prevede che anche il pennello più spesso possa applicare la linea più sottile o. si comporta come un liner.

Negli ultimi anni sono diventati di moda i pennelli con serbatoio d’acqua, che sono molto utili per la pittura all’aperto, e puoi aggiungere acqua alla pennellata su base regolare, poiché il pennello viene costantemente inumidito con l’acqua che ha immagazzinato al suo interno . Con tali pennelli, anche i gradienti possono essere raggiunti in modo semplice.

Tutte i pennelli devono essere riposti nei loro contenitori “a tubo”, in quanto le punte si distruggono rapidamente se non maneggiate adeguatamente (ad esempio durante l’attivazione dei cubetti o il trasporto).

I pennelli non necessitano di molta manutenzione, si consiglia di lavarli bene dopo l’uso, a volte con un po’di sapone, e modellare delicatamente la punta con le dita prima di metterli a posto.

CARTA

L’acquerello richiede carta da acquerello adatta per una pittura e risultati ottimali. Vale a dire, documenti diversi ci consentono tecniche diverse.

In breve: se vuoi dipingere in modo più astratto o rilassato, sono adatte carte più lisce (hot pressed), dove il colore scorrerà di più, e se vuoi aggiungere più dettagli ai tuoi acquerelli, ti consigliamo carte con una granulazione più alta (cold pressed ), perché lasciano più controllo.

ACQUERELLO E IL COLORE BIANCO

A questo punto, va sottolineato che la vernice bianca non viene generalmente utilizzata nell’acquerello, ma per le aree bianche la carta viene lasciata in vista, con l’aiuto dei supporti dell’acquerello.

Se mescoliamo questi pigmenti con il colore bianco, otteniamo qualcosa di molto simile alla tempera o gouache. E con questo otteniamo anche colori pastello, ma attenzione, questi colori sono in parte opachi.

GRUPPI DI QUALITà

Ogni produttore di colori ad acquerello di solito ha almeno due gruppi di qualità, se non tre, come nel caso di Royal Talens, Schminka e Maimeri.

Le vernici più economiche, chiamate anche vernici da studio, sono meno intense, macinate a grana grossa e hanno una solidità del colore inferiore se esposte alla luce solare.

Si consiglia inoltre ai principianti di raggiungere almeno la classe di qualità media, poiché sono più pigmentati,s corrono meglio sulla carta e inoltre obbediscono maggiormente al pennello.

Per un’idea migliore, diamo un’occhiata ai gruppi di qualità del produttore Royal Talens.

Gli acquerelli Art Creation sono acquerelli da studio venduti solo in set.

In termini di qualità, sono simili alle vernici a base d’acqua che conosciamo da scuola, ma le vernici Art Creation sono più pigmentate, hanno una maggiore resistenza all’esposizione alla luce e sono meglio lubrificate.

I colori ad acquerello Van Gogh sono colori di alta qualità (fine) altamente pigmentati, adatti sia ai principianti che ai professionisti. Colori lucidi con alta possibilità di colorazione. I colori sono puliti e uniformemente viscosi.

La serie di colori ad acquerello Van Gogh include vernici trasparenti con pigmenti intensi. Tutti i colori hanno il più alto livello di resistenza alla luce.

I colori ad acquerello Rembrandt sono i colori di altissima qualità con la più alta resistenza alla luce del produttore Royal Talens, li classifichiamo come classe di qualità Extra Fine.

Gli acquerelli Rembrandt sono allo stesso tempo estremamente primerizzati e con loro possiamo ottenere una grande trasparenza senza perdere qualità.

Ogni colore ha una propria formulazione, che garantisce il pieno utilizzo delle caratteristiche uniche di ogni pigmento. Quando finisci di dipingere, ti consigliamo di usare una vernice protettiva in modo che il tuo prodotto venga preservato per decenni a venire.

Colori acriliciAMSTERDAM .... 3 + 1 GRATIS

Per ogni 3 colori Amsterdam 120ml ricevi un AMSTEREDAM bianco titanio GRATIS